LAS VEGAS – Il coming out della (non più) piccola Juno

0

A San Valentino ha dichiarato il suo amore. Ma non per qualcuno in particolare.

Ellen Page, la Juno dell’omonimo film e la Monica di “To Rome with love”, ha scelto il palco del Bally’s Hotel di Las Vegas nel giorno degli innamorati per svelare al mondo la sua omosessualità.

EllenPageComingOutAncora destano scalpore, gli outing; e fanno pensare se sia giusto o meno dichiarare il proprio orientamento sessuale in un momento storico in cui ci si batte per la “normalità”, la “deghettizzazione” e il politically correct. Ma quello di Ellen Page, così come quello delle moltissime altre celebrità dichiaratamente gay, è un gesto che non vuole assolutamente destare scalpore. Semplicemente, in un tempo in cui l’essere gay è ancora abbastanza difficile, l’attrice ha voluto mostrare ai suoi fan (e non) come tutto ciò da difficoltà iniziale possa trasformarsi in sereno vivere.

“Sono qui per aiutare gli altri ad avere una vita più semplice e serena. Sono stanca di nascondermi”. Soprattutto alla luce di tutti i flirt che le sono stati appiccicati addosso, primo su tutti con Elijah Wood. E, con naturalezza, ha parlato tanto dell’omosessualità quanto degli standard (di vita, di bellezza, di successo) che fanno così male alla nostra società. “Ti dicono come devi comportarti, come devi vestirti…”. E anche lei, non si direbbe, ne è rimasta prigioniera per troppo.

Ora ha l’appoggio di tutti. Su Twitter, i messaggi di stima e affetto sono piovuti da tutto il globo. E quasi tutti hanno considerato il suo gesto come un perfetto modo per concludere un Valentine’s Day abbastanza particolare.