DESENZANO – 4° Concorso canoro Voci Bianche: ecco le vincitrici

0

Ha avuto luogo sabato 15 febbraio 2014, presso l’auditorium dell’oratorio Giovanni XXIII di Capolaterra, a Desenzano del Garda, il 4° Concorso canoro Voci Bianche cui vi avevamo suggerito di partecipare.

Il teatro era pieno, ed alla serata “voci bianche” organizzata dal Progetto Noi Musica, hanno partecipato trentatré ragazzi.

Concorrenti in gara
Concorrenti in gara

«A fine gara – ci scrive Francesca Gardenato, dell’ufficio stampa ed organizzazione di eventi “Noi Musica” – tre ragazze hanno conquistato giuria e pubblico, aggiudicandosi la vittoria: Sandra Cafolla di Soiano, Martina Luise di Castel Mella e, da Verona, Elena Varalta (Premio Giuria Popolare).

Trentatré bambini e ragazzi dai 6 ai 13 anni hanno cantato da soli, in coppia o in gruppo accompagnati da genitori, amici e insegnanti. Una festa per i più piccoli, la quarta festa per il Concorso canoro Voci Bianche Noi Musica 2014 organizzato con il patrocinio dei Comuni di Desenzano, Lonato, Padenghe, Sirmione e Pozzolengo. A nome dell’amministrazione comunale ospitante l’assessore Maurizio Maffi ha ringraziato lo staff e ricordato con emozione don Luca, fondatore di Noi Musica e compianto parroco di Centenaro. Partiva proprio da questo teatro, nel 2009, il primo concorso canoro per i giovani.

Vincitori 2014
Vincitori 2014

La serata a ingresso libero, ha premiato tra gli applausi, tre cantanti per ciascuna categoria, più il Premio Giuria Popolare assegnato dal pubblico alla dodicenne veronese Elena Varalta, acclamata per l’interpretazione di “Cambiare”, noto brano di Alex Baroni. Nella categoria “bambini” (dai 6 ai 10 anni), al primo posto si è piazzata la gardesana Sandra Cafolla, 10 anni di Soiano del Lago, con una coinvolgente interpretazione di “Un punto di vista strambo”, titolo del 54° Zecchino d’oro. Dietro di lei, al secondo posto, Dario Maggi di Borgosatollo, dieci anni di talento convogliati nella simpatica canzone dello Zecchino d’oro “Voglio chiamarmi Ugo”; al terzo posto la desenzanese Emma Gabusi, dieci anni e una buona padronanza della voce e del palcoscenico espresso in “Regalerò un sogno”, dal 54° Zecchino d’oro.

Per la sezione “ragazzi” (11-13 anni), il trionfo è al femminile e lodevole per tecnica vocale: prima classificata Martina Luise, da Castel Mella, apprezzata voce bresciana già vincitrice di altri concorsi, con una splendida interpretazione della canzone “Popular” di Stephen Schwarz; seconda classificata, da Santarcangelo di Romagna, Michela Mussoni che ha scelto “Angels” di Robbie Williams, e un’altra tredicenne al terzo posto, Lisa Modena da Bovolone con la sua “Listen” di Beyoncé».

Ma il progetto non si conclude qui: le due vincitrici del concorso Voci Bianche saranno infatti invitate ad aprire sia la serata finale del 6° Concorso canoro per giovani, sabato 12 aprile al Teatro Italia di Lonato, sia  la serata del 3° Concorso di moda “Vesti la Musica… in abito da sera”, che avrà luogo a metà giugno a Desenzano.