LIVEMMO – E’ Carnevale: le maschere la vecia del val e l’omasì del zerlo

0

Sono la vecia del val e l’omasì del zerlo le maschere tipiche del Carnevale livemmese.

Il “val” altro non è che  è un grosso cesto leggermente concavo che serviva per “vagliare”, cioè per setacciare l’orzo; il zerlo è anch’esso grosso cesto allungato da indossare sulla schiena – quasi fosse uno zaino di vimini – e che ancora oggi viene utilizzato per trasportare legna, fieno o letame.

Certo è che indossati dalla vecia e dall’omasì, i protagonisti del Carnevale livemmese, non sembrano più soltanto dei vecchi strumenti da lavoro.

Saranno infatti queste le principali maschere che animeranno la sfilata del Carnevale di Livemmo, rievocando il colore di antiche tradizioni e il sapore di antiche usanze.

L’appuntamento con la sfilata dei mascher è per sabato 22 febbraio 2014,alle 19, mentre domenica 23 febbraio, alle ore 14,30, si potrà assistere e partecipare alla sfilata con le maschere tipiche in piazza.
Per avere maggiori informazioni, visitate il sito internet di riferimento, disponibile cliccando qui.

16 livemmo