BRESCIA – La stazione si prepara a un nuovo look in vista dell’arrivo della Tav

0

La stazione di Brescia cambierà volto: in vista dell’arrivo dell’alta velocità, infatti, bisognerà rivoluzionare banchine e binari, realizzare un nuovo sottopasso e nuovi marciapiedi dedicati ai treni della Tav. Nell’occasione verranno anche riqualificate le pensiline ed il sottopasso esistenti.

brescia-stazioneNei giorni scorsi hanno fatto visita alla stazione Umberto Lebruto di Rfi, la branca delle Ferrovie che gestisce l’infrastruttura, e Andrea Destro di Centostazioni, la società che si occupa della gestione delle stazioni ferroviarie. Dopo una discussione con i tecnici del Comune ed un incontro con il primo cittadino Emilio del Bono, alla presenza dei consiglieri, si è giunti alle prime risposte. Prima di tutto c’è bisogno di risolvere l’annoso problema delle barriere architettoniche. La piattaforma elevatrice, da otto anni presente sul binario, non è mai entrata in funzione. Lo scorso novembre hanno preso avvio i lavori per la realizzazione, sui binari 1 e 3, di due nuovi ascensori, che saranno pronti per maggio/giugno e saranno operativi per l’estate. Partiranno a breve i lavori per la realizzazione di altri due ascensori, per i binari 3 e 4, i quali entreranno in funzione verso la fine dell’anno.

Saranno poi ripulite e rimesse a nuovo le pensiline sulle banchine. La stazione verrà dotata di una nuova illuminazione e verranno sostituiti anche gli altoparlanti che diffondono le informazioni. Il sottopasso già esistente verrà riqualificato e nello stesso saranno creati percorsi per ipovedenti.

I lavori in programma, per un costo complessivo di circa 2.5 milioni di euro, dovrebbero concludersi entro la primavera del 2015,  giusto in tempo per l’Expò.

In un secondo momento verranno aperti i cantieri dell’alta velocità e verranno posati due nuovi binari a sud della linea storica. I lavori in città scatteranno nelle prossime settimane, dopo aver sciolto gli ultimi nodi sulla faccenda.