VILLA CARCINA – Studenti a lezione di cittadinanza. Settimana piena di incontri

0

Alla scuola media “Teresio Olivelli” di Villa Carcina, di cui è dirigente Maria Caccagni, dallo scorso lunedì 10 febbraio è in corso la settimana didattica “Scuola e cittadinanza”. L’iniziativa, auspicata dai docenti e organizzata dal coordinatore di plesso Paolo Ghisla con l’aiuto di alcuni genitori, vuole accorpare in una settimana tutte quelle attività formative che vedono l’apporto di importanti istituzioni e associazioni esterne alla scuola e che sono portatrici di significative esperienze di vita.

Scuola Olivelli Villa CarcinaMolti degli argomenti trattati fanno parte delle indicazioni ministeriali vigenti e sono trasversali a tutte le discipline. In questo contesto sono trattate in modo più mirato e approfondito. La settimana è iniziata lunedì con l’intervento della Polizia stradale per il progetto “Sulla buona strada”. Per l’occasione, nel sagrato della vicina chiesa parrocchiale è stato parcheggiato un pullman sul quale a turno sono salite le classi seconde che hanno potuto visionare filmati sull’argomento e ascoltare i consigli del personale.

Ieri, martedi 11, è stata la volta invece della Polizia postale. In auditorium tutte le classi hanno potuto ascoltare una lezione dedicata ai rischi che si corrono utilizzando il web e internet in particolare. Domani, giovedì 13, sempre per tutte le classi, sarà il turno dei Vigili del fuoco di Brescia. L’argomento in oggetto sarà “I casi di emergenza fuori e dentro la scuola”. Venerdì 14 interverrà Luisa Ravagnani, giudice esperto del tribunale di Sorveglianza di Brescia che attraverso brevi filmati farà riflettere gli studenti sui temi connessi alla legalità e alle responsabilità del singolo individuo.

Sabato 15 ci sarà l’ultimo intervento da parte della sezione locale dell’Avis per “Dono e solidarietà” con attenzione alle problematiche relative ai comportamenti a rischio. Oltre a questi interventi sopracitati, sono stati organizzati un corso di scacchi per le classi prime e un torneo di pallavolo per le seconde e terze. Una settimana impegnativa, ma interessante. Esempio calzante di una scuola aperta al territorio e alle concrete esigenze della realtà.