SEATTLE – Il selfie di Amanda Knox: “siamo innocenti”

0

“Siamo innocenti”, in un maiuscolo che non dà spazio a fraintendimenti: ecco lo sfogo di Amanda Knox.

amanda_knox_twitterPostando sul suo profilo Twitter (e utilizzandolo niente meno che come foto profilo) un selfie in bianco e nero senza fronzoli né abbellimenti, la Knox ha voluto parlare al popolo del web (e all’Italia: la lingua lo esprime chiaramente). Se non con la sua voce, almeno con la sua immagine, sempre acqua e sapone come abbiamo imparato a vederla negli anni del processo.

La fotografia giunge a una manciata di giorni dalla sentenza definitiva della Corte d’Assise d’appello di Firenze, che ha visto la Knox e Raffaele Sollecito condannati a 28 anni e sei mesi di reclusione (condanna che dovrà essere però confermata dalla Corte di Cassazione; in quel caso, l’Italia chiederà l’estradizione di Amanda dagli Stati Uniti, obbligatoria nel caso di pene superiori all’anno di carcere).

Ed è la seconda volta che Amanda Knox “commenta” l’episodio. Lo ha fatto ai microfoni dell’emittente ABC, ribadendo il suo disgusto per la sentenza (“La mia prima reazione è stata: ‘Oh no, questo è sbagliato, non è possibile, è una cosa orribile'”). E, anche lì, la sua immagine di ragazza perbene, capelli corti e maglietta rosa, non è sfuggita.