ROVATO – Valore degli immobili “truccato”: 70 indagati

0

La truffa in questione dura da anni, nel territorio tra Cremona e Brescia, dal 2006 al 2011. Tra gli indagati rinviati a giudizio c’è un immobiliarista di Rovato e due di Manerbio e altri 67 indagati, accusati di associazione a delinquere finalizzata alla truffa.

truffa banconoteIl piano effettuato era semplice, individuata la casa e stilata la falsa perizia di stima , l’abitazione era poi venduta a compratori fittizi, ovviamente anche la dichiarazione dei redditi di quest’ultimi era falsa. Gli indagati dichiaravano il falso, aumentando illegalmente il valore degli immobili, in questo modo si potevano intascare la differenza tra il valore reale e quello aumentato.

I casi riconosciuti come illegali sono circa 42, resta da capire se gli immobiliaristi erano aiutati da “talpe” all’interno degli istituti bancari, o se avevano come complici notai o altri funzionari.