BRESCIA – Credito alle imprese, Confidi Lombardia ha gli uffici in Aib

0

Dal primo febbraio gli uffici territoriali di Confidi Lombardia si sono trasferiti nella sede dell’Associazione Industriale Bresciana in via Cefalonia 60. Quella di Brescia, diretta da Andrea Crovato, già direttore generale, è tra le maggiori del Confidi: le aziende socie sono circa 5 mila e l’operatività rappresenta circa il 10% del totale. Confidi Lombardia è risultato dell’aggregazione di nove Confidi lombardi di matrice confindustriale cui si è aggiunta nel dicembre 2010 Fidindustria Biella. Intermediario vigilato da Banca d’Italia (dal 2010) si colloca oggi tra più importanti enti di garanzia italiani, sia per numero si soci – circa 15 mila – sia per volume di operatività (nell’ultimo esercizio chiuso circa 1.500 nuove operazioni, per un ammontare di nuove garanzie pari a circa 81 milioni di euro). La prossimità con il tessuto produttivo permette a Confidi Lombardia di sostenere le imprese agendo come vero facilitatore dell’accesso al credito nel momento della richieste alle banche.

Confidi LombardiaLa collocazione della nuova sede in Aib consentirà alle aziende bresciane di conoscere e usufruire in maniera più immediata e diretta di tutti i servizi e le opportunità proposte da Confidi Lombardia. Si parla innanzitutto di servizi di garanzia (sul sito internet istituzionale sono elencati tutti i finanziamenti ammessi, i quasi cento istituti bancari convenzionati, e viene illustrato l’iter di inoltro della richiesta), ma anche di consulenza (un vero e proprio checkup aziendale realizzato al personale del Confidi grazie alla profonda esperienza maturata nell’ambito della gestione economico finanziaria dell’impresa). Non manca poi un’offerta formativa: a breve, proprio con le associazioni confindustriali locali, Confidi Lombardia organizzerà anche a Brescia un ciclo di incontri per “Credito, Finanza, Confidi, focus per l’imprenditore”, con l’obiettivo di sensibilizzare le imprese sui temi più attuali in materia finanziaria, creditizia, legale e sulle loro implicazioni gestionali e strategiche per l’impresa.

“Il trasferimento degli uffici della nostra sede bresciana ha un valore simbolico e concreto al tempo stesso – commenta soddisfatto il presidente di Confidi Lombardia Giovanni Grazioli – e testimonia con chiarezza la nostra volontà di rinsaldare i legami con tutti gli attori del territorio e con le confindustrie innanzitutto. Per sostenere le nostre imprese oggi più che mai è necessario fare sistema. Grazie alla collaborazione con Aib continueremo a fornire ai nostri soci gli strumenti, non solo finanziari ma anche di nuova cultura di impresa, per guardare con rinnovata fiducia al futuro”.

“Portando gli uffici territoriali di Confidi Lombardia in Aib aggiungiamo un altro tassello all’offerta di servizi disponibili in Associazione. E’ un processo avviato con la costituzione del ‘tavolo del credito’, proseguito con l’arrivo dello sportello di Sace – commenta il presidente di Aib Marco Bonometti – cui presto seguiranno altre iniziative legate al credito, primo fra tutti lo sportello di Finlombarda che avrà una presenza periodica nei nostri uffici. L’obiettivo è aggregare in un’unica sede il maggior numero di servizi a favore delle imprese associate e questo per dare una risposta concreta ai problemi delle imprese nell’accesso al credito”.