BRENO – Carabinieri trovano refurtiva e sigarette di contrabbando. Sottoposti a fermo due moldavi

0

Lo scorso 7 febbraio, intorno alle ore 13, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Brescia, a seguito di un controllo effettuato di iniziativa sugli occupanti di un furgone Mercedes in partenza per la Moldavia, hanno rinvenuto, nascosti in un doppio fondo del mezzo, dieci tablet di marca “Asus”, ancora inscatolati e risultati da successivi accertamenti provento di furto. Da un controllo più accurato del mezzo, i militari operanti hanno rinvenuto all’interno di un borsone occultato sotto i sedili vari capi di abbigliamento sportivo trafugati poche settimane prima da un negozio di Vestone (BS).

Foto Breno 11 gen 2013A questo punto i militari hanno deciso di estendere la perquisizione anche al domicilio dei due soggetti, (S.C., 43enne coniugato, pregiudicato e V.C., 19enne celibe incensurato, entrambi nullafacenti), ubicato in via Crotte. Tale ulteriore controllo ha permesso di recuperare una bicicletta mountain bike “Bianchi” rubata a Bologna nel mese di agosto, numerose stecche di sigarette importate di contrabbando dalla Moldavia, per un peso complessivo pari a 11 kg circa, e diverse buste contenenti soldi contanti, per un valore complessivo di 1.500 euro. Tutta la refurtiva è stata sottoposta a sequestro in attesa di essere restituita ai proprietari.

I due soggetti sono stati portati in caserma, dove sono stati sottoposti a fermo per i reati di ricettazione e contrabbando di tabacchi lavorati esteri, e al termine delle formalità, tradotti presso il carcere di Canton Mombello. I fermi effettuati d’iniziativa dai Carabinieri sono stati convalidati.