BRESCIA – La Polizia Locale interviene contro il traffico di droga

0

Prosegue l’azione della Polizia Locale per il contrasto del traffico di stupefacenti. Le operazioni dei giorni scorsi hanno portato alla denuncia di tre persone per possesso di droga nella zona di corso Garibaldi, corso Mameli, Pallata e via Battaglie, all’arresto di due spacciatori al parco Gallo e uno in via Asti.

droga_settimoIl 5 febbraio, tra le 15 e le 19, le pattuglie del centro storico e il nucleo cinofilo hanno controllato e identificato 13 persone nell’area di corso Garibaldi, via Mameli, la Pallata e via Battaglie.

Accertamenti approfonditi hanno portato alla denuncia per possesso di droga di due uomini che, sprovvisti di documenti d’identità, sono stati accompagnati agli uffici di via Donegani. In via Porta Pile è stata poi fermata e denunciata all’autorità giudiziaria una persona che possedeva 59 grammi di marijuana.

Gli agenti hanno successivamente ispezionato gli esercizi commerciali e hanno controllato 34 veicoli: un uomo è stato sanzionata per guida in stato d’ebbrezza. Visto il particolare contesto, la Polizia Locale proseguirà nell’attività di controllo con cadenza settimanale, rispondendo così alle segnalazioni dei residenti.

Il 5 febbraio, inoltre, agenti della Locale in abiti civili e veicoli di copertura hanno bloccato al parco Gallo due spacciatori, un italiano di 35 anni e un ghanese di 33 anni, entrambi residenti in città.

I due, sorpresi a contrattare e vendere droga a due ragazzi bresciani minorenni, sono stati perquisiti e nei loro indumenti sono stati trovati circa 50 grammi di marijuana, confezionata e pronta alla vendita. La polizia Locale ha poi sequestrato ai due uomini la somma di circa 800 euro, suddivisa in banconote di piccolo taglio, frutto del traffico di stupefacenti, un coltello a serramanico della lunghezza di 20 centimetri e alcuni telefoni cellulari. I malviventi sono stati arrestati e messi a disposizione dell’autorità giudiziaria che ne ha disposto il fermo presso le celle del Comando, in attesa del processo a loro carico.

Nel corso di un’analoga operazione, la Locale ha arrestato qualche giorno fa un albanese di 38 anni che vendeva droga nella sua residenza in via Asti.  Alcuni residenti della zona avevano contattato il comando, insospettiti dal continuo movimento di persone. L’uomo, già condannato per lo stesso reato e agli arresti domiciliari, possedeva circa 50 grammi di cocaina, confezionata in buste pronte per la vendita.

Nell’appartamento sono stati anche trovati circa 3mila euro, 130 marche da bollo e i telefoni cellulari usati per contattare gli acquirenti.