BRESCIA – Bontempi: “300mila euro per il lavoro nei Comuni”

0

L’Assessore provinciale al Lavoro e alle Attività Produttive Giorgio Bontempi ha presentato i nuovi voucher destinati ai Comuni per offrire collaborazioni di lavoro, da svolgersi nell’ambito dei servizi utili alla comunità,  a coloro che si trovano disoccupati, in cassa integrazione o iscritti alle liste di mobilità.

giorgio-bontempiIl nuovo bando, che fa parte del progetto “Concretamente” promosso dall’assessorato al Lavoro della Provincia di Brescia, erogherà 300 mila euro lordi sotto forma di1000 voucher per lavori accessori: “tale iniziativa ha una doppia ricaduta positiva – afferma Bontempi – permettendo ai disoccupati, ai lavoratori in mobilità e ai cassintegrati di ritrovare un’occupazione e quindi una piccola entrata, svolgendo attività di utilità sociale presso i propri Comuni di residenza, migliorando così i servizi per il territorio”.

In particolare, il bando prevede una retribuzione pari a 300 euro lordi in cambio di 30 ore lavorative, che potranno essere impiegate nei diversi ambiti di attività di competenza comunale, dagli uffici amministrativi alle biblioteche, dagli operatori ecologici addetti alle manutenzioni alla gestione del verde pubblico. Il valore di ogni voucher per ogni ora lavorativa è di 10 euro, 2,5 dei quali andranno a Inail e Inps per la copertura assicurativa contro gli infortuni ed i contributi previdenziali, mentre i restanti 7,5 euro netti saranno erogati direttamente al lavoratore.

Dal 2009 la Provincia bresciana ha finanziato voucher per 7700 persone e nel 2013 in totale 145 Comuni ne hanno beneficiato; dato che le risorse sono limitate e le richieste elevate, è previsto un limite di doti per ogni Comune: da 4 a 50 in base al numero di abitanti. Se le richieste dovessero superare i posti disponibili, una graduatoria darà la precedenza ai disoccupati, a seguire i lavoratori in mobilità e infine i cassintegrati. Nel caso contrario, invece, ovvero se il numero di doti supererà quello dei lavoratori, ogni persona potrà essere pagata al massimo con quattro voucher (per un totale di 1.200 euro lordi).

Per informazioni è possibile consultare il sito internet http://sintesi.provincia.brescia.it; le persone interessate devono segnalare la propria disponibilità al Comune il prima possibile, mentre entro il 28 febbraio le amministrazioni locali dovranno presentare richiesta di contributo alla Provincia. I voucher, inoltre, dovranno essere utilizzati entro il 30 settembre 2014.