BRENO – Pattugliamenti notturni per garantire maggiore sicurezza

0

“Non voglio che accada il quinto furto consecutivo nella mia cittadina”: è con questa affermazione che il sindaco di Breno Sandro Farisoglio ha deciso di istituire il servizio di pattugliamento serale e notturno del capoluogo e delle frazioni. Dopo che negli ultimi dieci giorni ben quattro esercizi commerciali del paese sono stati visitati dai ladri durante la notte (l’agenzia Oroscopo Viaggi, l’Aci-Agenzia di pratiche auto e i bar Sport e Rally), l’Amministrazione comunale ha ripreso il controllo intensivo del territorio grazie all’intervento e alla disponibilità della polizia locale dell’Unione Antichi Borghi.

2242494-sindaco
Sandro Farisoglio, sindaco di Breno

Un provvedimento che si rende oggi necessario per tutelare non solo i commercianti, ma anche i privati cittadini, dal momento che a distanza di circa un anno dagli ultimi furti in abitazioni i malviventi sono tornati a colpire in settimana. La modalità è la stessa del 2013, con i tentativi di ruberie all’ora di cena, anche se oggi sono prese di mira in particolare le case delle frazioni
e quelle più periferiche (nel 2012 e 2013, invece, i soliti ignoti si sono introdotti più che altro in ville e appartamenti del centro, soprattutto al Villaggio Pedersoli).

L’attività di controllo serale e notturno sarà condotta dai vigili dell’Unione in collaborazione con i carabinieri di Breno, il cui capitano ha garantito al sindaco la massima collaborazione. Gli uomini dell’Arma intensificheranno il controllo della zona, i posti di blocco ed entreranno in azione anche in borghese. “Tutto questo è per noi possibile grazie alla presenza dell’Unione, che ci ha permesso di far crescere il corpo di polizia locale da due a dieci agenti – afferma Sandro Farisoglio -, ma anche per l’ottima intesa e stima con il capitano dei carabinieri Salvatore Malvaso. In più, grazie all’Unione è notevolmente migliorata anche l’attrezzatura, la strumentazione e i mezzi degli agenti”.

È insieme all’Arma che l’Amministrazione organizzerà nei prossimi giorni un incontro per i commercianti, per tranquillizzarli e fornire loro qualche strumento e qualche elemento di prevenzione, utile a difendersi maggiormente dai ladri e a prendersi delle precauzioni. “La positiva esperienza fatta in passato, con i vigili a piedi e in borghese che controllavano il Villaggio Pedersoli, ci ha convinti a riprovare con questa misura di prevenzione in notturna e siamo sicuri che, anche stavolta, i risultati arriveranno. Mi appello comunque sempre ai cittadini, perché segnalino ogni movimento o rumore sospetto”.