GARDONE – Rifare le strade in elezioni. Attacco da “Per il nostro Comune”

0

Abbiamo ricevuto in redazione e pubblichiamo il contenuto di un volantino diffuso in questi giorni a Gardone dalla lista civica “Cittadini per il nostro Comune”. L’attacco è rivolto alla manutenzione della strade: e la lista ci vede una strategia elettorale.

Cari concittadini cosa non si legge sui quotidiani locali in merito ai lavori pubblici in previsione delle elezioni aministrative del 2014. Ci risiamo con i vecchi sistemi. Puntualmente alla vigilia delle elezioni questa maggioranza non smentisce mai se stessa e come sempre, pur di raccogliere consensi,
pubblicizza attraverso gli organi di stampa che usa con una metodologia particolare, grandi investimenti per la manutenzione delle strade e anche dei cimiteri, pur essendo queste opere già finanziate, come riportato sui giornali locali.

Comune Gardone VtQuindi, noi cittadini avremmo vissuto gli ultimi cinque anni di disagi, con strade piene di buche e marciapiedi dissestati, per permettere a questi amministratori di fregiarsi della loro “grandezza” e poter presentare, alla vigilia delle elezioni, un piano di manutenzione per le nostre strade da realizzarsi in primavera del 2014 o, se tutto va bene, entro la fine dell‘anno? Vergogna e ancora vergogna. Basta. Sono finiti i tempi in cui i cittadini venivano candidamente presi per i fondelli, ed è per questo che attraverso queste righe vogliamo metaforicamente bussare alla porta della giunta comunale per far presente che non vi è nulla di moralmente e materialmente accettabile in questo modo di agire e gestire il bene pubblico, pensano forse che i loro elettori siano disposti a farsi prendere in giro per l’ennesima volta?

Ebbene, noi cittadini gardonesi non siamo degli stupidi allocchi, talmente disinteressati da non esserci accorti che questo modo di pensare è servito a nascondere, per più di 20 anni, le responsabilità di una classe dirigente che ci vorrebbe perennemente “abituati” al loro modo di amministrare il paese, indipendentemente se convenga o meno a noi cittadini. Per questo noi riteniamo che sia importante e utile appoggiare e dare fiducia a un candidato/a alternativo che si presenti alle elezioni amministrative del 2014 che come noi e con noi abbia la forza civica ed il coraggio politico di dire basta.