BRESCIA – XIV Giornata nazionale di raccolta del farmaco: donane uno a chi ne ha bisogno

0

Anche dall’ultimo rapporto Censis emerge come la società italiana stia vivendo un momento drammatico, di grave crisi economica, ma non solo. Una crisi che tocca tutti – poveri e ricchi – e che sembra minare alla radice le ragioni per cui vale la pena continuare a sperare e a costruire: ci si sente sempre più isolati e soli di fronte ai bisogni della vita.

farmaciPapa Francesco affrontando il tema della crisi ha detto: «È un’esigenza di carità e giustizia che nei momenti difficili coloro che hanno maggiori disponibilità si prendano cura di chi vive in condizioni disagiate». L’esperienza di positività e di carità cristiana che viviamo risveglia e sostiene il nostro desiderio e ci permette di proporre a tutti la Giornata di Raccolta del Farmaco. Un gesto semplice di gratuità e condivisione che aiuta i più poveri e che ridesta chi vi partecipa.

La Fondazione Banco Farmaceutico Onlus, in collaborazione con CDO Opere Sociali e Federfarma, organizza il prossimo 8 febbraio la XIV Giornata Nazionale di Raccolta del Farmaco. L’iniziativa si terrà in oltre 3.300 farmacie distribuite in 85 province e in più di 1.200 comuni italiani. Sabato 8 febbraio, nelle farmacie che esporranno la locandina della Raccolta, circa 12.200 volontari spiegheranno l’iniziativa ai cittadini. Gli stessi farmacisti, rispetto alla domanda degli enti assistiti, consiglieranno il tipo di farmaco da banco (cioè quelli senza prescrizione
medica) di cui è maggiormente avvertita la necessità.

A beneficiare dell’iniziativa saranno le oltre 500.000 persone che quotidianamente sono assistite dai 1.449 enti caritatevoli convenzionati con la Fondazione Banco Farmaceutico Onlus in tutta Italia. Nella provincia di Brescia saranno 70 le farmacie a esporre la locandina della Raccolta accogliendo i volontari che inviteranno i cittadini a donare un farmaco da banco a chi vive al di sotto della soglia della povertà. I farmaci raccolti resteranno presso le farmacie. I 30 enti assistenziali convenzionati con il Banco Farmaceutico sul territorio bresciano potranno ritirarli o distribuire ai loro assistiti dei buoni con cui ritirare gratis i farmaci depositati presso le farmacie.

Quali farmaci?

La raccolta riguarda i farmaci da banco, quelli che non prevedono una ricetta medica per l’acquisto, quali farmaci per la febbre, per il raffreddore e per lo stomaco, antidolorifici, antinfluenzali, lassativi, collirio, fermenti lattici e disinfettanti.

Dati provinciali
Lo scorso anno, nelle 60 farmacie della provincia di Brescia che hanno aderito alla Giornata, sono stati raccolti 7.400 farmaci. A beneficiare delle donazioni sono stati i 3.000 assistiti dei 30 enti bresciani convenzionati con la Fondazione Banco Farmaceutico Onlus.

Dati nazionali
In 13 anni di attività il Banco Farmaceutico ha raccolto oltre 3.050.000 farmaci, per un valore di circa 20 milioni di euro. Nel 2013, in occasione della XIII Giornata Nazionale di Raccolta del Farmaco, sono stati raccolti 350.519 farmaci, distribuiti ai 700.000 assistiti degli oltre 1.506 enti convenzionati. Quest’anno, in tutta Italia, saranno impegnati nelle farmacie circa 12.200 volontari.

Di seguito un elenco delle farmacie aderenti: Farmacie aderenti.