VERONA – Il bresciano Zanetti (Honda) riparte dal Supersport

0

Sabato scorso è stata presentata al Motor Bike Expo di Verona la stagione del Pata Honda team, impegnato ancora nel mondiale Superbike e in quello Supersport. Entrambi prenderanno il via a Philip Island in Australia dal prossimo 21 febbraio con le prime prove ufficiali. Tra i partecipanti al mondiale Supersport ci sarà ancora il lumezzanese Lorenzo Zanetti, per il secondo anno in sella a una Honda ufficiale e nello stesso team Ten-Kate che segue l’aspetto tecnico.

Lorenzo Zanetti riparte dal Pata Honda
Lorenzo Zanetti riparte dal Pata Honda

“Sono ovviamente soddisfatto di essere stato riconfermato – ha detto Zanetti.- Per me è la prima volta che per due anni di seguito guido la stessa moto con la stessa struttura e questo penso mi darà dei benefici”. Gli ultimi test svolti con la Honda CBR600RR, sulla pista portoghese di Portimao, hanno dato dei risultati positivi con dei miglioramenti che si sono subito fatti sentire. Nei cento giri svolti, utili per togliere la ruggine dell’inverno, Zanetti, su un circuito che è la sua “bestia nera”, ha contenuto al minimo il distacco dal proprio compagno di squadra, migliorando i tempi registrati lo scorso anno nella gara.

“Questo, nonostante il tempo atmosferico non fosse proprio dei migliori – sottolinea il 26enne bresciano.- Abbiamo fatto un bello sviluppo dell’elettronica, con nuovo software, anche se non va dimenticato che la categoria Supersport non permette di discostarsi molto dalla moto di serie. Ho voglia di dimostrare il mio valore, e le prospettive per migliorare il quinto posto assoluto del 2013 ci sono tutte”.

Gli avversari non mancheranno, a cominciare dal giovane compagno di squadra, l’olandese Michael Van der Mark, dal turco Kenan Sofuoglu, tre volte campione del mondo, e dai piloti Jules Clusel, francese proveniente dalla Superbike e il russo Vladimir Leonov con la Mv Agusta, la marca italiana che presenta la moto più evoluta del lotto. Le ultime prove libere per tutte le moto sono fissate per metà febbraio sul circuito australiano.