LONDRA – Hugh Grant, tre figli per lo scapolo d’oro

0

Fino a un paio d’anni fa si pensava che Hugh Grant sarebbe rimasto per sempre, fuori e dentro il set, lo scapolo incallito di About a boy, quello che fingeva la paternità con patatine sbriciolate sul sedile e passeggini comprati ad hoc per flirtare e rimorchiare.

Ma qualche giorno fa ha visto la luce la notizia di una sua particolare paternità. Niente di strano, se non fosse che si parla di ben tre figli nel giro di poco più di un anno, avuti da due diverse donne.

about_a_boy_2002_hugh_grantQuesta la probabile successione di eventi: la prima figlia, Thabita, è nata nel 2011, dalla compagna Tinglan Hong. Il fratellino di Thabita, Felix, l’anno successivo. Nel mentre, un altro maschietto sarebbe nato dalla relazione di Grant con la produttrice televisiva svedese Anna Elisabet Eberstein (pochi mesi prima della nascita di Felix).

La notizia è stata divulgata dal tabloid britannico The Sun, che avrebbe trovato il certificato di nascita del bambino, sul quale il nome di Grant sembra essere comparso solo in un secondo momento rispetto alla nascita (ma ora è tutto in regola: “Hugh John Mungo Grant, professione: attore” è il padre).

In ogni caso, nonostante la sua reputazione di scapolo d’oro, già dopo la nascita di Thabita Hugh aveva dichiarato che “è vero ciò che dicono: diventare padre ti cambia la vita. Lo consiglio a tutti”. E a quanto pare non si è tirato indietro nemmeno per il piccolo “illegittimo” e per Anna, che, stando ad una fonte del The Sun, “è supportata in ogni modo da Hugh. Vive in una casa confortevole e sa che lui per lei c’è sempre. I genitori della donna, in Svezia, sono al corrente della relazione, e hanno dato la loro benedizione”.