ERBUSCO – Simulazione di reato: finge un incidente e chiede il risarcimento per furto

0

Un incidente avrebbe portato al conducente un risarcimento per furto, è accaduto ad Erbusco lo scorso 18 gennaio.
Sembra un paradosso ma in realtà è il tentativo di truffa ideato da un tunisino di 32 anni.

L’auto dell’uomo si è ribaltata, quando i carabinieri arrivano sul luogo dell’incidente non trovano il conducente che nel frattempo si trovava in caserma per denunciare il furto della sua vettura.Carabinieri
I sospetti e sono giunti alle forze dell’ordine quando si sono resi conto che non c’erano segni di scasso e che l’automobile era stata messa in moto dalle chiavi, quindi hanno deciso di  indagare più a fondo.

In caso di furto l’uomo avrebbe ottenuto dalla compagnia assicurativa un risarcimento, ma il “trucco” è stato scoperto e non ha funzionato e ora il 32enne deve rispondere di simulazione di reato e forse, tentata frode.