FRANCIACORTA – Sostanze tossiche cantiere A4: ieri l’incontro per le soluzioni

0

Il piano che è stato discusso ieri durante l’incontro tra Arpa, tecnici del comune e responsabili del consorzio Cepav Due che gestisce i lavori sull’autostrada, prevede di circondare l’area contaminata nel tratto del cantiere inquinato per permettere ai lavori di proseguire nelle altre zone ed in seguito bonificare l’area della discarica per eliminare le sostanze nocive.

Ad Ospitaletto e Travagliato sono state trovate tracce di Cromo esavalente, nel corso delle analisi in uno dei piezometri sono state trovate tracce di Tricloretano, il cantiere dell’A4 sembra essere un cimitero di scorie tossiche, una discarica abusiva che oltre a bloccare i lavori preoccupa per la sicurezza della salute pubblica.

Questa questione è stata già discussa, sia il sindaco che il direttore dell’Arpa hanno tranquillizzato gli animi e hanno ribadito che non c’è pericolo per la salute in quanto l’acqua per usi domestici e agricoli non è prelevata dalla falda.arpa

Anche Legambiente Franciacorta non resta in silenzio e chiede che siano stabilite le responsabilità.
Sono necessari una serie di controlli dell’intero tratto sia verso Milano che verso Venezia ed è necessario che “si acquisiscano i dati relativi alle ditte che hanno operato al momento dell’allargamento al fine di stabilire le responsabilità”.