BRESCIA – Indagati per stupro: tre ragazzi assolti. Saranno risarciti

0

Le indagini avevano preso avvio sei anni fa e tre ragazzi bresciani, allora 21enni, erano stati accusati di aver stuprato a turno un’amica, minorenne al tempo dei fatti, durante un periodo di vacanza ai lidi ferraresi, mentre il ragazzo di lei dormiva in una cameretta a pochi metri di distanza. Poi una seconda volta mentre uno dei tre amici era fuori con il ragazzo della presunta vittima. In un primo momento nei loro confronti era stata disposta la misura cautelare della custodia in carcere ed i tre erano stati in prigione per 27 giorni. Poi il Tribunale dei Riesame di Bologna aveva disposto la scarcerazione per assenza di indizi.

104880

 

Ingiustamente. I tre ragazzi sono stati assolti con formula piena ed avranno diritto ad un indennizzo per il periodo ingiustamente trascorso dietro le sbarre. La Corte d’Appello di Bologna aveva respinto la loro richiesta di indennizzo ma la terza sezione penale della Corte di Cassazione ha accolto le richieste avanzate dai legali dei ragazzi, mettendo la parola fine alla vicenda processuale. Ora la palla torna alla Corte che dovrà stabilire l’ammontare del risarcimento.