SEBINO – Campeggi e Soprintendenza: Il Tar accetta la richiesta di sospensione

1

La vicenda è ormai nota, se ne parla da luglio 2013, quando la soprintendenza ai beni architettonici e ambientali di Brescia aveva imposto di rottamare le roulotte – casette in alcuni campeggi del Sebino in quanto privi dell’autorizzazione paesaggistica e delle caratteristiche della mobilità.cameggi

In seguito alla richiesta  del comune di Montisola, il Tar ha accolto la richiesta di sospensione del provvedimento, ora anche altri campeggi hanno visto nella decisione del Tar una speranza.

Sono 12 i campeggi citati dalla Soprintendenza e sono tutti sulla sponda bresciana del lago.

1 Commento

  1. PRIMA DI PENSARE ALLA DEMOLIZIONE DELLE ROULOTTE E PERDERE QUEL POCO DI ECONOMIA DOVUTA AL TURISMO
    LEGGETE CON ATTENZIONE QUESTO ARTICOLO GRAZIE.

    COSTA VOLPINO – “Tra i siti da bonificare in Lombardia c’è quello della località Pizzo a Costa Volpino, una discarica di rifiuti abbandonati che risale alla fine degli anni Settanta: in quest’area, che era di proprietà dell’ex Acciaieria di Pisogne, sono state depositate circa 54 mila metri cubi di scorie di acciaieria, per cui il suolo è inquinato da metalli pesanti come il piombo, lo zinco e il nichel”.
    Queste sono le parole di Paolo D’Amico, consigliere di minoranza della Provincia per il gruppo “Sinistra per Bergamo”.costa volpino –

Comments are closed.