SAREZZO – Giorno della Memoria, lettura spettacolo in biblioteca

0

In occasione della “Giornata della memoria”, mercoledì 29 gennaio la biblioteca comunale del Bailo propone una lettura-spettacolo “Sulla pelle – Segni indelebili di memoria” sul valore della memoria storica, rivolta ai ragazzi delle classi terze della scuola secondaria di primo grado. Lo spettacolo, interpretato da Paola Risso, è già stato rappresentato a Sarezzo lo scorso anno ed è stato fortemente voluto anche quest’anno dagli insegnanti e dal Comitato genitori della scuola, che ha sostenuto la spesa per la replica.

Biblioteca del Bailo
Biblioteca del Bailo

Durante l’incontro verrà anche distribuita ai ragazzi una bibliografia sul tema della memoria realizzata dai bibliotecari. L’idea di “Sulla pelle” nasce da una necessità che a poco a poco si è costruita, fino a far emergere il suo carattere d’urgenza, durante il continuo contatto diretto con le nuove generazioni. Ragazzi e ragazze oggi sono inseriti in contesti sociali sempre più permeati dall’indifferenza, dal razzismo, dalla xenofobia, sempre meno contraddistinti da tessuti sociali e politici che offrano e sostengano azioni concrete di vicinanza e solidarietà.

Con la convinzione che senza memoria non esiste scansione storica, non sia possibile relazionarsi al passato ma neppure al futuro, si è individuato il campo di concentramento come emblema della prevaricazione e della sopraffazione dell’uomo sull’uomo. La metafora centrale della lettura-spettacolo è un tatuaggio.

I tatuaggi, così come i piercing, hanno ormai assunto connotati particolari nelle culture giovanili, evidenziando carattere ubiquitario e traversale, travalicando appartenenze sociali e di genere, comunicando contemporaneamente appartenenza, differenziazione ed affermazione del sé. Ma parallelamente nella storia alcuni tatuaggi sono tragici segni di sopruso ed oppressione. All’interno di “Sulla pelle” il tatuaggio diventa simbolo della storia individuale e collettiva, segno indelebile dell’accaduto e un imprescindibile monito per il futuro.