BAGOLINO – Si va a Einsiedeln per il festival: programma e preventivo

0

Esatto, avete capito bene: si va a Brauchtumsumzug Einsiedeln.

Quando? Il 15 e il 16 febbraio 2014.

Abbazia di Einsiedeln
Abbazia di Einsiedeln

Ad organizzare il fuoriporta è La Compagnia dei Ballerini di Bagolino, che ha già stabilito il programma di entrambe le giornate:

Sabato 15 febbraio 2014

Partenza al mattino presto in direzione Einsiedeln, nei pressi di Zurigo (distanza da Bagolino 410 km circa). 

Sosta lungo il percorso per la prima colazione e il pranzo, arrivo previsto a Einsiedeln nel primo pomeriggio.

Situato nel cuore della Svizzera centrale, il pittoresco paesaggio delle Prealpi è caratterizzato dalle paludi e dal Lago di Sihl, il lago più grande della Svizzera. 

Sistemazione in hotel e giornata libera per la visita individuale al paese.

Alle ore 19.00 esibizione dei 21 gruppi partecipanti al festival, in rappresentanza dei carnevali tipici dell’arco alpino.  

La sera sono previsti incontri musicali e punti ristoro in vari luoghi del paese.

Domenica 16 febbraio 2014

Dopo la prima colazione in hotel possibilità di visitare l’Abbazia di Einsiedeln.

Trionfo dell’arte barocca, l’Abbazia di Einsiedeln, è meta di pellegrinaggi da tutta Europa da oltre  mille anni. La sua Madonna Nera, una statua tardogotica in legno di tiglio, annerita dal fumo di milioni di candele e lampade a olio, è la più venerata di tutta la Svizzera.

La sua biblioteca (1230 manoscritti, 230.000 volumi a stampa) conserva il documento più antico della musica occidentale: un graduale del 960-70.

La chiesa attuale prende forma nel 1719 su progetto del monaco architetto Caspar Moosbrugger, coadiuvato dalle fantasie pittorico-decorative dei fratelli Asam e del pittore italiano Carlo Carlone.

Alle 13.30 partirà il corteo dei gruppi partecipanti che sfilerà per il centro storico. 

Nel pomeriggio partenza per il rientro, eventuale sosta per la cena in corso di viaggio. 

Arrivo previsto a Bagolino in tarda serata“.

La quota per persona è di 120 euro, e comprende il viaggio in pullman G.T. A/R, la istemazione in hotel (in posizione centrale, con camere doppie) ed il trattamento di pernottamento e colazione; la somma è da versare all’atto della prenotazione e per l’espatrio è necessario portare con sé la Carta di identità in corso di validità (possibilmente non rinnovata con timbro apposto sul retro del documento).

È prevista la copertura delle spese sanitarie tramite la Tessera Europea di Assicurazione Malattia (TEAM): qualora fossero necessarie delle cure mediche, presentando la tessera sanitaria all’ospedale pubblico si ha diritto a tutte le cure medicalmente necessarie; le prestazioni sono gratuite, salvo il pagamento dell’eventuale ticket o di altra partecipazione alla spesa che è a diretto carico dell’assistito.

Per prenotare telefonare a Mariella (036599327) o a Emanuela (036599328).