MILANO – I migliori rallisti italiani del 2013 secondo il ranking Irda

0

La Irda (International Rally Drivers Association) ha annunciato i nomi dei diciannove piloti rally e dei diciassette co-piloti, tra cui cinque donne, che grazie ai risultati ottenuti nel 2013 dopo la disputa di tutti i rally in Italia e nel mondo, hanno ottenuto il miglior punteggio nel ranking italiano classificandosi al primo posto nella loro regione di appartenenza. La Basilicata e Calabria sono le uniche due regioni che non hanno piloti e co-piloti nel rally ranking IRDA. Questo è il responso finale per ognuna delle diciotto regioni italiane che possono vantare piloti nel ranking italiano:

Abruzzo: Il numero uno dei piloti è Alfredo “Dedo” De Dominicis – Il numero uno dei co- piloti è Sonia Tiberio;
Basilicata: Il numero uno dei piloti è Giuseppe Vigorito;
Campania: Il numero uno dei piloti è Fabio Gianfico – Il numero uno dei co- piloti è Liberato Mongillo;
Emilia Romagna: Il numero uno dei piloti è Roberto Vellani – Il numero uno dei co- piloti è Christine Pfister;
Friuli Venezia Giulia: Il numero uno dei piloti è Claudio De Cecco – Il numero uno dei co- piloti è Anna Andreussi;
Lazio: Il numero uno dei piloti è Graziano De Santis – Il numero uno dei co- piloti è Cristian Garzuoli;
Liguria: Il numero uno dei piloti è Fabrizio Andolfi Jr. – Il numero uno dei co- piloti è Nicola Arena;

Paolo Andreucci miglior pilota
Paolo Andreucci miglior pilota

Lombardia: Il numero uno dei piloti è Alessandro Perico – Il numero uno dei co- piloti è Michele Ferrara;
Marche: Il numero uno dei piloti è Valentino Rossi – Il numero uno dei co- piloti è Alice Palazzi;
Molise: Il numero uno dei piloti è Giuseppe Testa – Il numero uno dei co- piloti è Alberto Molinaro;
Piemonte: Il numero uno dei piloti è Alessandro Bosca – Il numero uno dei co- piloti è Walter Nicola;
Puglia: Il numero uno dei piloti è Francesco Laganà – Il numero uno dei co- piloti è Fernando Sorano;
Sardegna: Il numero uno dei piloti è Maurizio Raffaele Diomedi – Il numero uno dei co- piloti è Marco Demontis;
Sicilia: Il numero uno dei piloti è Andrea Nucita – Il numero uno dei co- piloti è Giuseppe Princiotto;

Toscana: Il numero uno dei piloti è Paolo Andreucci – Il numero uno dei co- piloti è Titti Ghilardi;
Trentino Alto Adige: Il numero uno dei piloti è Bernd Zanon – Il numero uno dei co- piloti è Francesco Orian;
Umbria: Il numero uno dei piloti è Francesco Fanari;
Valle d’Aosta: Il numero uno dei piloti è Elwis Chentre – Il numero uno dei co- piloti è Igor D’Herin;
Veneto: Il numero uno dei piloti è Umberto Scandola – Il numero uno dei co- piloti è Simone Scattolin.

Nicola Arena miglior copilota
Nicola Arena miglior copilota

Sono in totale 1.647 i piloti italiani, di questi solamente dieci donne, che hanno ottenuto i risultati necessari ad entrare nel IRDA Ranking, mentre i co-piloti sono 1.564 , di questi 277 sono donne. Il Ranking è una classifica che viene compilata attraverso un sistema a punti, i quali vengono calcolati in base all’importanza, la difficoltà sportiva e i risultati dei piloti e copiloti italiani e sammarinesi conseguiti nei rally da essi disputati in tutto il mondo. Un Ranking che è una classifica oggettiva, in base ai risultati ottenuti negli ultimi 365 giorni (un anno) di gare, pertanto i risultati utili sono stati quelli ottenuti dall’1 gennaio al 31 dicembre 2013, in cui migliaia di rallysti italiani e sammarinesi (piloti e copiloti) possono vedere riconosciuto nel complesso il proprio valore reale ed attuale, il Ranking non è un premio alla carriera, e non si basa su ipotesi, ma premia in modo globale i piloti ed i copiloti, esclusivamente in base alle loro vittorie ed ai loro piazzamenti.

Cosa che i sistemi di classifica attuali non consentono essendo essi basati su classifiche per singolo campionato, trofeo o rally, con ulteriori suddivisioni tra estero e Italia, il tutto senza una classifica unica imparziale. Possono entrare nel ranking i primi trenta piloti italiani e sammarinesi classificati (classifica assoluta) in ogni rally al mondo al quale hanno partecipato. Per poter vedere tutte le classifiche ranking, piloti, navigatori, con suddivisione per età, sesso, regioni, province, gruppi, classi e per case automobilistiche e modelli vetture si può visitare il sito internet, inserire la propria mail nell’apposito modulo e sarà inviata la password di accesso a tutti i dati e le classifiche dei vari ranking.