LOS ANGELES – Tarantino cancella “The hateful eight”: troppi hanno letto la sceneggiatura

0

Un’antipatica fuga di notizie è stata la causa della cancellazione del prossimo film (nuovo western dopo Django Unchained) di Quentin Tarantino.

quentin-tarantinoThe hateful eight: questo il titolo della sceneggiatura (a quanto pare con un leggero riferimento a I magnifici sette) che da qualche giorno circola a Hollywood senza l’autorizzazione del regista.

È sembrato parecchio risentito, Quentin Tarantino: lo script, dato a sei, selezionatissime persone, è ormai di largo dominio, e non riesce ad accettarlo.

“L’ho dato a uno dei produttori di Django Unchained, Reggie Hudlin, e lui lo ha fatto leggere a un agente. Questo è tradimento. Ma pare che l’agente non abbia portato via il copione. L’ho anche dato a tre attori: Michael Madsen, Bruce Dern e Tim Roth. So per certo che non è stato Tim Roth. Gli altri lo hanno fatto leggere ai loro agenti. Uno di questi lo ha passato a qualcun altro a Hollywood. Non sarà dunque il mio prossimo film”.

Ma probabilmente, se di film non si tratterà, diventerà un libro: il talento di Tarantino non va sprecato. Lui lo sa, e lo sanno i fan. Che a questo punto non resteranno a bocca asciutta, anche alla luce delle sue dichiarazioni: “Parliamoci chiaro, a me piace l’idea che chiunque possa leggere la sceneggiatura e la recensisca in rete. Francamente, vorrei capitasse sempre. Mi piace che la gente vada matta per le mie cose, e che faccia di tutto per trovare i miei script e leggerli. Ma avevo dato quella sceneggiatura solo a sei persone! A partire da questa settimana inizierò a incontrare degli editori per pubblicare lo script”.