ONO SAN PIETRO – Fuori pericolo Pasquale Iacovone, uccise i suoi figli

0

È quasi un miracolo: Paquale Iacovone, il papà indagato per la morte dei suoi figli Andrea e Davide, avvenuta lo scorso 16 luglio quando l’uomo appiccò un incendio nella casa di via Sacadur dove i due fratellini dormivano, si è ripreso, nonostante il suo corpo abbia riportato ustioni sul 90% della sua superficie.

Andrea e Davide
Andrea e Davide

 

A breve l’uomo sarà dimesso dal centro Grandi Ustionati di Padova e verrà trasferito in un ospedale, probabilmente quello di Cremona, per la riabilitazione. Il suo legale Gerardo Milani ha spiegato che Iacovone è fuori pericolo e ha aggiunto che l’uomo ha scelto di non rendere dichiarazioni davanti al Pm che, nei giorni scorsi, lo ha raggiunto in ospedale per un interrogatorio. Iacovone è indagato dalla Procura di Brescia per duplice omicidio volontario. Dice di non ricordare nulla di quella mattina. La ex moglie Erika Patti, prima della tragedia, aveva presentato denunce per stalking contro l’uomo.

A carico di Iacovone, per il momento, non è stato emesso alcun provvedimento, ma potrebbe arrivare a breve visto che le indagini sono oramai completate e il quadro indiziario è chiaro.