TRENTO – Cominciata la seconda edizione del Master dedicato ai beni naturali Unesco

0

È iniziata in questi giorni la seconda edizione del Master in World Natural Heritage Management organizzato dalla Provincia autonoma attraverso la tsm-step Scuola per il governo del territorio e del paesaggio e in partnership con l’Università di Torino. I partecipanti al Master sono diciotto fra funzionari, professionisti e giovani laureati interessati ad acquisire competenze per la gestione dei Beni iscritti nella Lista del Patrimonio Mondiale Naturale dell’Umanità. Obiettivo del percorso è fornire agli allievi teorie, metodi e strumenti innovativi, adatti alla gestione delle istituzioni e dei progetti che si occupano della tutela e della valorizzazione dei beni naturali, dell’ambiente e del paesaggio

1-dem_solo_foto

Il Master, di durata annuale, si caratterizza per un approccio che privilegia l’esperienza e la pratica diretta sul campo. Il percorso si concretizza nella scelta di un metodo che supera la tradizionale formazione d’aula, attraverso la combinazione di testimonianze di manager e professionisti, di viaggi di studio anche all’estero, di progetti di ricerca applicata in stage in organizzazione pubbliche e private. Alla giornata di apertura è intervenuto il dirigente generale della Provincia autonoma Fabio Scalet, Ugo Morelli, presidente del Comitato Scientifico del Master, mentre le lezioni sono state inaugurate da Luca Mercalli meteorologo e climatologo, noto volto televisivo, esperto di storia del clima e dei ghiacciai delle Alpi. Il Master, primo in Italia nella gestione dei Beni naturali iscritti nella lista del patrimonio mondiale, ha il patrocinio della Fondazione Dolomiti Unesco e rientra in una delle azioni che la Provincia autonoma di Trento promuove attraverso la step per la valorizzazione dell’accreditamento delle Dolomiti nel patrimonio dell’umanità.

Per informazioni step-Scuola per il governo del territorio e del paesaggio tel. 0461 020060 step@tsm.tn.it – www.tsm.tn.it.