CETO – Arrivano i fondi Odi: via alle opere pubbliche da 800 mila euro

0

Alla fine dello scorso anno, la giunta municipale ha approvato la convenzione con l’Odi, l’organismo che destina finanziamenti a fondo perduto ai Comuni che confinano con Province e Regioni a statuto speciale. In virtù di tale accordo a Ceto verrà assegnata la somma di 797 mila euro.

800px-Ceto1Il primo cittadino Donato Filippini ha quindi deciso di utilizzare tale somma per realizzare importanti interventi in ambito scolastico e in quello dell’arredo urbano. A breve verranno avviate le procedure di realizzazione e si apriranno i cantieri. Le opere pubbliche in programma, previste nel “Progetto per il sostegno sociale edicativo” approvato dalla giunta lo scorso 12 luglio, vanno a coinvolgere l’asilo della frazione Nadro e la scuola primaria del capoluogo.

In modo particolare, l’edificio della scuola materna di Nadro sarà sottoposto a lavori di manutenzione interna e la zona esterna sarà riqualificata. La scuola primaria del capoluogo sarà interessata da la lavori di manutenzione interna e verrà inoltre sistemato l’ingresso e realizzata un’are attrezza che andrà a comprendere uno spazio verde. Inoltre in frazione Badetto verrà recuperata l’area esterna della chiesa.

Il sindaco assicura anche che in primavera verrà posato il ponte provvisorio sul torrente Pallobia, in Valpaghera, in sostituzione di quello centenario crollato lo scorso giugno.