BRESCIA – Crack Coinvest, Dusi condannato in via definitiva al carcere

0

Maurizio Dusi, imprenditore e uomo d’affari originario di Bagnolo Nella, pochi giorni prima di Natale ha fatto ingresso al carcere di Canton Mombello per essere ospitato in quella che per i prossimi anni sarà la sua cella.

o.173436

 

L’uomo in primo grado, era stato condannato per il crack Coinvest, a seguito del quale molti cliente persero i loro risparmi, a 20 anni e nove mesi di carcere. Poi il ricorso in appello e poi la sentenza finale, con condanna a quattro anni. Dusi riuscì negli anno ottanta a piazzare investimenti a 75mila persone, promettendo rendimenti record grazie a titoli legati a proprietà immobiliari, ma poi il fondo non riuscì più a far fronte ai riscatti e nel 1984 andò in crisi. Nel 1989 il crollo con un clamoroso fallimento ed un buco da 70 miliardi di vecchie lire.

Ora, dopo ben 24 anni dal fallimento, la condanna definitiva: la Cassazione ha messo la parole ‘fine’ al procedimento giudiziario a suo carico per bancarotta fraudolenta. Confermata la condanna a 4 anni di reclusione.