VAL BREMBANA – Controlli ai ciaspolatori: carabinieri sulle piste per far rispettare divieti

0

Nei giorni scorsi è stato dato un divieto a chi vuole risalire da Ceresola di Valtorta fino ai Piani di Bobbio, con le ciaspole o a piedi.
In realtà non si tratta di una nuova norma, è un divieto che esiste da sempre ma negli ultimi giorni i controlli sono più rigidi e intensi, con i carabinieri sulle piste che sorvegliano e in alcuni casi hanno fatto multe, il divieto proviene dal fatto che è pericoloso sia per gli stessi ciaspolatori sia per gli sciatori che scendono a gran velocità sulle piste. alp4588

Il presidente del Club alpino italiano dell’alta Valle Brembana Andrea Carminati ha dichiarato:
“ Diteci quale percorso dobbiamo seguire, da dove dobbiamo salire.
Ma lasciateci ancora fare una delle escursioni più belle sulle ciaspole…e prosegue: Non ce l’abbiamo assolutamente coi carabinieri quando questi fermano persone a piedi o con le ciaspole in mezzo alla pista. Sono troppo pericolosi e vanno bloccati. Ma, ultimamente, sono arrivate diverse lamentele dei soci su un comportamento a nostro parere troppo rigido”.

Le affermazioni del presidente Cai dell’alta Val Brembana sono chiare, ritiene, e si parla anche a nome dei suoi soci, che le norme, sono solo applicate in modo troppo rigido.