TRENTO E ROVERETO – Incontri con Susanne Raweh, la nonna bambina sopravvissuta alla Shoah

0

Come parlare o scrivere di un evento terribile, segnato da un dolore indicibile? Ed è possibile parlarne ai piccoli? Una risposta a queste domande vuole darla Susanne Raweh, bambina – oggi nonna – miracolosamente sopravvissuta ai lager nazisti. Lo fa con un libro illustrato che racconta la sua storia e quella della sua famiglia.

Susanna Raweh bambina (1)-2Incontrerà per quattro giorni (da lunedì 13 a giovedì 16 gennaio) centinaia di bambini delle scuole primarie del Trentino, che avranno modo di sentire così dalla sua voce una testimonianza diretta. Gli incontri sono stati organizzati dalla Fondazione Caritro in collaborazione con l’Assessorato all’istruzione della Provincia autonoma di Trento, le cui competenze sono in capo al presidente Ugo Rossi, che sarà presente ad uno degli incontri. Un evento, quello della narrazione della Shoah ai più piccoli, unico nel panorama delle iniziative riservate alla memoria dello sterminio, solitamente indirizzate ad un pubblico adulto o comunque a ragazzi più grandi. Gli incontri con Susanne Raweh anticipano il ricco calendario delle proposte riguardanti il Giorno della Memoria, anche quest’anno organizzate dalla Provincia autonoma di Trento.

La Raweh, che ha studiato Letteratura inglese e linguistica all’Università di Gerusalemme, ha insegnato all’Università e ha vissuto con la famiglia alcuni anni in Italia. Tornata in Israele, ha cambiato professione dopo gli studi di Assistenza sociale con indirizzo psichiatrico, lavorando nel settore della terapia di coppia e della famiglia e nel supporto psico-sociale dei superstiti della Shoah e delle loro famiglie. Dopo aver dedicato la sua vita a narrare l’esperienza che ha vissuto nei campi di sterminio, ha scritto la sua storia in un libro per bambini, illustrato dalla figlia Dafna: “La storia della nonna bambina”, Gilgamesh, Torino 2013. Il primo degli incontri con l’autrice, a cui parteciperanno complessivamente 900 alunni delle scuole trentine, è previsto il giorno 13 gennaio, alle 14.30, presso la sede della Fondazione Caritro a Trento (via Calepina), mentre il 14 gennaio, alle 9.30, la Raweh parlerà agli alunni di alcuni istituti della Vallagarina presso la sede della Fondazione Caritro di Rovereto. Gli incontri con i piccoli proseguiranno fino al giorno 16, mentre il 15 gennaio, sempre a Trento, alle ore 20.45, presso la sala conferenze della Caritro, Susanne Raweh terrà un incontro aperto a tutta la cittadinanza (ingresso libero).