CAPO DI PONTE – Il polittico di Paroto in un libro

0

Alle ore 16 di sabato 25 gennaio, presso la sede della Fondazione Cocchetti, sarà presentato il libro ‘Il polittico di Paroto. Esercizi per una ricostruzione’: il volume, quarto della collana Studi e Confronti, raccoglie l’esito delle ricerche seguite all’esposizione del polittico in Fondazione avvenuta un anno fa, nel gennaio 2013.

Polittico-ParotoIl polittico cosiddetto di Cemmo realizzato da un pittore che si firma Parotus, numero unico del catalogo di un artista ancora tutto da indagare, si presenta come un caso molto complesso e stimolante per la Storia dell’Arte. L’opera, eseguita nel quinto decennio del Quattrocento per l’arcipresbitero della Pieve di Cemmo – e oggi conservata a Brescia in Santa Maria della Carità – è stata modificata più volte nel corso del tempo,
viene descritta solo da documenti tardi e contraddittori ed è priva di studi recenti. Mette insomma a dura prova il lavoro di analisi e di ricostruzione storica.

Hanno provato a cimentarsi in questa operazione Andrea De Marchi, Vincenzo Gheroldi e Sara Marazzani, autori delle tre ricerche raccolte nel quaderno che, da tre diverse prospettive di studio, hanno affrontato alcuni dei quesiti posti dall’opera, valutandone lo stile e la tipologia (De Marchi), la tecnica e i materiali (Gheroldi), la storia interna e esterna (Marazzani).

A presentare il lavoro, raccogliendo l’invito degli autori a giudicare il risultato e aprire la riflessione anche in altre direzioni, sarà Tiziana Franco, docente di Storia dell’Arte Medioevale all’Università degli Studi di Verona.

Ai partecipanti sarà omaggiata copia del libro. La stampa è realizzata con il sostegno di: Soroptimist International Club di Iseo Valle Camonica Sebino Franciacorta.