BRESCIA – Moschea, la Loggia non ricorrerà contro la sentenza del Tar

0

Il Tar con sentenza ha sancito l’inadeguatezza del Pgt varato dall’allora amministrazione Paroli nella misura in cui non prende in considerazione i centri di culto diversi da quello cattolico ed il Comune di Brescia non impugnerà il provvedimento. Il ricorso da molto auspicato, quindi, non ci sarà.

ramadanIn modo particolare, il giudizio dinanzi ai nostri giudici amministrativi è stato instaurato dall’associazione culturale islamica Muhammadiah di via Volta, che nel Pgt è stata esclusa dall’elenco dei servizi religiosi esistenti. Inoltre il Pgt non ha assicurato nuove aree per servizi religiosi diversi da quello cattolico.

Il dibattito politico sulla questione è particolarmente acceso. Lo scorso martedì il sindaco Del Bono ha discusso con la Giunta. La conclusione a cui si è approdati sembrerebbe essere quella per cui la bocciatura del Tar sia incardinata su una legge del Pirellone, che prevede l’obbligo di censire tutti i luoghi di culto. Del Bono ha lasciato quindi intendere l’impossibilità di opporsi ed esplicitato l’intento di applicare la sentenza, senza ricorre in giudizio, come invece avevano sollecitato caldamente dalla Regione Simona Bordonali e Fabio Rolfi.