SAREZZO – “Sarès en dialet”, riparte la rassegna di commedie locali

0

Parte la prossima settimana la rassegna teatrale “Sarès èn dialet”, che propone al teatro San Faustino una commedia in dialetto per passare in allegria quattro sabato sera. La manifestazione è organizzata dalla compagnia teatrale G.T.O. Ars et labor di Zanano in collaborazione con l’assessorato alla Cultura e partecipano quattro compagnie della provincia di Brescia. Ogni spettacolo sarà preceduto dall’incontro con un famoso poeta dialettale. Ingresso: 5 euro intero, 3 euro ridotto (fino a 14 anni). Questo il programma completo della rassegna:

San Faustino

Sabato 18 gennaio alle ore 20,30 “J è ròbe de màcc”, commedia dialettale in 3 atti di Inia Belleri presentata compagnia teatrale “I Roncaì de S. Vigilio” di San Vigilio Concesio. Incontro con il poeta dialettale Massimo Pintossi (Mahem).

Sabato 25 gennaio alle ore 20,30 “Èl mort el sta bé de salute”, commedia dialettale di G. Di Maio tradotta da Roberto Cairoli e presentata dalla compagnia “Teatro S. Rocco” di Fornaci di Brescia. Incontro con la poetessa dialettale Giuliana Bernasconi.

Sabato 1° febbraio alle ore 20,30 “Cürt de bras e longa de lengua”, commedia dialettale di Libera Orizio presentata dalla compagnia teatrale “I Balù de Gardù” di Gardone Valtrompia. Incontro con la poetessa dialettale Resy Pescatori Lucchini.

Sabato 8 febbraio alle ore 20,30 “Ambarabà cicì cocò, tre murùse söl comò”, commedia dialettale di Maria Filippini presentata dalla compagnia teatrale “G.T.O Ars et labor” di Zanano. Incontro con il poeta dialettale Alberto Zacchi.