BRESCIA – Imballaggi: i principali obblighi nei confronti del CONAI

0

Si definisce imballaggio ogni prodotto, composto da materiale di qualsiasi natura (es. legno, carta, metallo, ecc..), adibito a contenere merci, a proteggerle, a consentire la loro manipolazione e la loro consegna dal produttore al consumatore o all utilizzatore (es. pallet, scatole, flaconi, bancali, ecc.).

Contributo ambientale CONAI è l’importo da versare per ogni tipologia di materiale destinato a diventare imballaggio; rappresenta la forma di compensazione del costo per la raccolta, il recupero e il riciclo dei relativi rifiuti.

imballi--400x300Si comunica che le iscrizioni degli utilizzatori comportano il versamento di 5.16 € una tantum (per fatturati fino a 500.000 euro). Il problema delle mancate iscrizioni, però, rimanda alla questione delle sanzioni perchè, per la sola mancanza di iscrizione, un’impresa rischia una sanzione da 10.000 a 60.000 € (in genere 20.000 € ). Al fine di consentire ad ogni impresa di disporre degli elementi essenziali per individuare l’eventuale appartenenza alla categoria dei produttori o utilizzatori di imballaggi, ecco di seguito alcune semplici informazioni ed indicazioni sulla specifica materia, in base alla normativa vigente.

Consulta la Guida dal sito internet www.conai.org utile per fare chiarezza sulla questione.

CONAI: Adempimenti in scadenza al 20 gennaio
Per i produttori di imballaggi e per gli importatori di imballaggi vuoti o di merci imballate (“imballaggi pieni”) che inoltrano al CONAI la dichiarazione del contributo ambientale con periodicità trimestrale, si ricorda che entro il prossimo 20 gennaio è necessario inoltrare al CONAI il modulo di dichiarazione relativo al IV trimestre dell’anno in corso ed in particolare:
– il modello 6.1 per i produttori di imballaggi e/o materiali di imballaggio;
– il modello 6.2 per gli importatori di imballaggi vuoti/materiali imballati e/o materiali di imballaggio;
– il modello 6.3 per gli importatori di imballaggi vuoti o merci imballate che siano anche esportatori e abbiano richiesto esenzione al pagamento del contributo CONAI per esportazione con procedura ex-ante o ex-post e per i fornitori che abbiano effettuato cessioni a clienti che hanno attivato procedure di esenzione per esportazione di imballaggio;
– il modello 6.10 per gli importatori/esportatori di imballaggi/merci imballate che hanno adottato la procedura di compensazione import/export.

Gli stessi moduli devono essere inviati entro il prossimo 20 gennaio anche per i produttori di imballaggi e per gli importatori di imballaggi vuoti o di merci imballate che inoltrano al CONAI la dichiarazione del contributo ambientale con periodicità annuale. I moduli devono indicare i dati relativi all’anno in corso.

Per maggiori informazioni contattare l’Ufficio Area Servizi Tecnici: tel. 030/3745233; e-mail: area.ambiente@confartigianato.bs.it.

FONTE: Confartigianato Imprese Brescia