CIGOLE – Muore per asfissia dopo aver provocato un incendio

0

Soffocato a causa dell’incendio che lui stesso stava appiccando, ecco come è morto un 59enne di Cigole.

cigole incendioL’uomo, seguito dall’Asl di Leno per via di un piuttosto importate disagio mentale, è stato ritrovato ieri mattina dai famigliari all’interno della sua abitazione di vicolo Turini, l’uomo era morto nella notte, a causa delle esalazioni provocate dall’incendio che però, fortunatamente non si è propagato troppo all’interno dello stabile.

Immediatamente dopo il ritrovamento, i carabinieri, con la collaborazione degli uomini della scientifica, hanno iniziato le indagini, chiarendo che l’unico colpevole del tragico incidente è il 59enne, e che nessun altro ha preso parte al tentato incendio. Infatti, sia le dinamiche, che le porte chiuse dall’interno e i gioielli al solito posto fanno pensare ad un gesto volontario, forse compiuto non in piena coscienza. Secondo una prima ricostruzione, l’uomo ha appiccato l’incendio dando fuoco, per prima cosa ai divani di casa, in seguito, forse pentito del gesto avrebbe cercato di fuggire dalla stanza, restando però bloccato e non riuscendo ad aprire nemmeno le finestre.