BOVEGNO – Frana sulla Sp345, riaperta ma a senso unico alternato

0

E’ stata ripristinata alle 11,30 di oggi la circolazione, anche se a senso unico alternato, in alta Valtrompia sulla strada provinciale 345 a Bovegno, dopo che ieri sera dopo le 22 alcuni massi, detriti e alberi sono caduti sulla strada in seguito alle forti precipitazioni. La Polizia aveva dovuto chiudere la strada al kilometro 31 e 600 verso Collio, lasciando isolata l’alta valle su Collio e San Colombano.

Fonte Giornale di Brescia
Fonte Giornale di Brescia

Il Passo del Maniva, preso d’assalto in questi giorni di vacanza da turisti sciatori, era già stato chiuso per la neve. Sul posto, per evitare un’altra grave situazione come quella di quattro anni fa, quando una frana a San Colombano aveva destato molte polemiche per i ritardi di intervento, si sono mosse la prefettura, la Protezione civile, i vigili del fuoco e i carabinieri insieme al sindaco Tullio Aramini.

Secondo i vigili del fuoco, che sono saliti con un’autoscala alla base del costone da dove è partita la frana, le reti di contenimento non hanno retto alla forza di alberi e sassi che si sono riversati sulla strada. Non ci sono danni a persone o cose e non si segnalano evacuazioni di persone. Le forze dell’ordine avevano messo in sicurezza la strada chiudendola al traffico aspettando le prime ore del mattino per tentare di ripristinarla.

Circa 600 metri della Sp 345 sarebbero stati interessati per la caduta di alberi, massi e detriti. Bovegno era già stato interessato da frane simili in passato, bloccando le frazioni locali.