GARDONE – Natale sta finendo tra il presepio e la giornata della Befana

0

Ultimi giorni per visitare il presepio realizzato dal comitato “Acqualunga” Centro storico di Gardone Valtrompia, in via Zanardelli 300. Il diorama costruito sotto la regia e la collaborazione tecnica e manuale di Andrea Avitabile è stato visitato in queste settimane da molte persone arrivate da diversi paesi della provincia e i commenti espressi sono tutti positivi. Un lavoro iniziato ad ottobre e che ha visto per molte sere i volontari del comitato ritrovarsi fino a tarda ora stravolgendo completamente i locali rispetto agli ultimi anni: un ampio spazio immerso nel verde, nelle luci natalizie e nel gorgoglio dell’acqua conducono alla natività che anche quest’anno è molto particolare e sicuramente momento di riflessione.

Presepio GardoneAnche quest’anno, a fianco del presepio realizzato dal comitato ci sono opere realizzate dai ragazzi e da privati cittadini amanti ma soprattutto esperti artisti nella realizzazione di diorama. Si inizia con un’opera omaggio a Marì Zambonardi conosciuta e stimata oltre che per la sua persona anche per i suoi presepi costruiti in “scarfoi”, le foglie secche delle pannocchie. Oltre a questo si possono ammirare i lavori realizzati da Alberto Ricchelli, William Fantini, Giulio Casale, Antonio Ienco e Ezio Spada.

Tutte opere diverse che riescono ad esprimere l’abilità di inserire in un clima natalizio anche se lo spazio a disposizione è limitato. Un discorso a parte hanno i lavori realizzati dai ragazzi del Centro Socio Educativo (C.S.E.), cooperativa l’Aquilone e dai ragazzi del Centro Diurno disabili (C.I.D.) “V. Lombardi”. Questi ragazzi, con la collaborazione dei loro insegnanti, da molti anni realizzano i lavori quasi a voler esprimere il desiderio o far capire che anche loro sono una componente importante della comunità gardonese e il comitato “Acqualunga” è felice di camminare con loro e non solo nel periodo natalizio.

Ma, oltre al presepio, anche quest’anno il comitato ha programmato per la notte del 24 dicembre “lo scambio d’auguri sotto l’albero” un appuntamento che ha radunato centinaia di persone nella piazzetta “Belleri” di via Zanardelli. L’ultimo appuntamento del Natale 2013 si terrà lunedì 6 gennaio quando ripropone con l’A.V.A., un pomeriggio in allegria tra l’estrazione dei biglietti vincenti della sottoscrizione a premi e musica e balli con l’orchestra Walter Villa.