TRENTINO – Stop all’espansione delle piste da sci

0

Sul sito Avaaz, il portale dove ambientalisti e attivisti postano per proprie petizioni per raccogliere firme via web, è stata lanciata nei giorni scorsi una petizione per bloccare l’espansione delle piste da sci in Trentino. In modo particolare, a far scattare la protesta è stato il caso del bacino idrico da realizzare vicino al lago Seroldi, nel gruppo della Presanella, per innevare artificialmente il monte Spinale.

PresanellaL’obiettivo è quello di arrivare a 5000 firme. I promotori, però, non si limitano alla zona di Serodoli: la richiesta alla Provincia è quella di cessare definitivamente l’espansione di aree sciistiche in Trentino.

“Alla luce di tutte le previsioni sugli andamenti climatici per gli anni a venire, che mettono in evidenza come l’insistere nell’espansione delle aree dedicate allo sci alpino sia inutile autolesionismo, si presenta una scelta strategica da cogliere. La Provincia di Trento potrebbe essere la prima a livello alpino a cessare la fase di espansione dei comprensori sciistici attuali e che hanno raggiunto un livello più che sufficiente di sviluppo” si legge sul sito.