APRICA – Concerto per gli auguri di Natale con i giovani alla ribalta

0

Sala del centro congressi piena ieri sera per il tradizionale concerto augurale di Aprica. Dopo cinque canzoni del Coro Gambuér (Piccola canta di Natale, Mani di luna, Restena, Maria Lassù, Oggi è nato in una stalla) è stata la volta del Corpo Musicale di Aprica. I circa quaranta elementi (tra i quali anche alcuni ospiti di Edolo e Sonico, oltre a due debuttanti aprichesi) la compagine presieduta da Sara Negri e diretta dal maestro Giampietro Passeri ha eseguito Militay Escort, Auld Lang Syne, un medley di Giuseppe Verdi, A Banda, Christmas Medley, Canta Italia, Happy Christmas e Radetzky March.

Concerto auguri ApricaNell’intervallo tra i due momenti musicali ce n’è stato uno istituzionale. Il sindaco Carla Cioccarelli ha premiato, con il vicesindaco Bruno Corvi, otto laureati e universitari distintisi negli studi. L’unico neo del gruppo è quello che tra di essi mancava quest’anno del tutto la rappresentanza maschile, trattandosi di otto ragazze su otto.

I loro nomi sono Valentina Balsarini (facoltà di Economia), Martina Bruzzese (Economia), Chiara Ciurlia (Lettere), Nadia Corvi (Chimica farmaceutica), Chiara Della Moretta (Economia), Giulia Della Moretta, Chiara Stefanini (Economia) e Maria Stefanini (Economia). Sono stati presentati anche i dieci nuovi diciottenni aprichesi: Eloisa Ambrosini, Michele Ambrosini, Laura Castagnone, Ingrid Corvi, Sara Della Moretta, Cinzia Mariotti, Nicol Moraschinelli, Giovanni Moraschini, Sharon Negri e Stefano Polatti. Il primo cittadino e il suo vice hanno loro fatto omaggio di una copia della Costituzione.