SAREZZO – Dote Comune e lavori utili per i giovani senza occupazione

0

La crisi economica che penalizza in particolare i più giovani, alle prese con la difficile ricerca del primo posto di lavoro o per cercare di mantenere l’occupazione attuale hanno indotto il Comune di Sarezzo ad aiutarli attraverso una serie di bandi dedicati a chi ha dai 18 ai 35 anni.

Dote Comune lavoro SarezzoIl primo, lanciato cinque anni fa, era stato promosso dall’amministrazione con 100 mila euro, l’anno successivo ridotto a 80 mila, un altro bando da 50 mila euro il terzo anno e negli ultimi due altri aiuti, anche se di minore entità “ma pur nell’ottica di dare una mano a chi cerca lavoro e non riesce a trovarlo, dando loro almeno un’esperienza minima” come ha commentato il sindaco Massimo Ottelli durante la presentazione degli aiuti.

La prima iniziativa che piazza Battisti ha già avviato quest’anno è Dote Comune tramite la quale una persona lavora già nel settore della cultura e pubblica istruzione. Si tratta, così come per gli altri, di un impegno di 20 ore alla settimana compensati da 300 euro netti al mese. La sperimentazione sarà replicata nel 2014 con l’aggiunta di altre tre posti: una posizione di nuovo nella Cultura, un’altra per operare negli uffici amministrativi della Polizia locale e l’ultimo caso nell’area tecnica della Protezione civile e Ambiente.

Un’altra occasione che il Comune mette a disposizione è quella dei lavori socialmente utili destinati a persone che già percepiscono un trattamento previdenziale. Attualmente Sarezzo ha incarico otto persone che lavorano nella casa di riposo, all’ufficio relazioni con il pubblico e per il trasporto dei pasti alle scuole. La volontà per il 2014 è portarli a dodici: le quattro posizioni aggiuntive saranno introdotte nell’area tecnica e una nel campo amministrativo.