SAREZZO – Fratelli Dalla Via ai Magli per “Musei incontrano il teatro”

0

All’interno dell’iniziativa “I musei incontrano il teatro”, il prossimo appuntamento sarà venerdì 20 dicembre alle ore 19 con gli attori Marta e Diego dalla Via al Museo I Magli di Sarezzo, in via Valgobbia 19. Il museo, struttura architettonica risalente al Cinquecento, ospiterà l’ultimo evento dell’iniziativa organizzata dall’associazione culturale “Treatro terrediconfine” con la Comunità montana della Valtrompia per il progetto Cariplo “Antenne Culturali Teatrali – Nuovo pubblico giovane e adulto”.

Dalla Via magli SarezzoI Magli, uno dei simboli della storia del lavoro in Valtrompia, sono il contenitore ideale per incontrare i fratelli Marta e Diego Dalla Via, due giovani attori e drammaturghi del nordest d’Italia che hanno scelto di trasformare il loro legame affettivo in un’impresa famigliare in campo teatrale. Qualche anno fa i due interpreti erano stati inseriti nella rassegna teatrale “Proposta” con “Piccolo Mondo Alpino” (vincitore tra l’altro di numerosi riconoscimenti), uno spettacolo in cui si racconta della difficoltà di vivere in piccoli paesi di montagna ai “confini del mondo”.

A luglio 2013 i due fratelli hanno vinto il Premio Scenario (il premio più ambito in Italia per i giovani artisti teatrali), con lo spettacolo “Mio figlio era come un padre per me”, un progetto che affronta la tragica questione del suicidio, come scelta estrema compiuta da innumerevoli imprenditori colpiti dalla crisi economica. Ecco dunque un luogo “antico”, che ha vissuto centinaia di anni grazie al lavoro di numerose persone, che incontra le nuove generazioni alle prese con i problemi connessi alla crisi del lavoro.

Marta Dalla Via, giovane attrice e performer, è tra le più interessanti interpreti e autrici tra i giovani artisti italiani. Dopo l’incontro, alle ore 20, l’enoteca “Decimo Meridiano” di Sarezzo offrirà un aperitivo a base di prodotti tipici, mentre alle 20.30 sarà possibile effettuare una breve visita guidata al museo insieme all’associazione “La Fucina Animata”. L’iniziativa è gratuita.