BERLINGO – Premio di tesi su enti locali dedicato all’ex sindaco Ciapetti

0

È dedicato al prematuramente scomparso Dario Ciapetti – dal 2004 al 2012 sindaco di Berlingo, Comune più volte portato ad esempio anche a livello nazionale per le pratiche “virtuose” di sostenibilità ambientale – il Premio per tesi di laurea su “Enti locali e sostenibilità” la cui consegna si terrà sabato 14 dicembre 2013, a partire dalle 17  all’Auditorium della Scuola secondaria di primo grado “D. Ciapetti” di Berlingo (BS), intitolata proprio al compianto Sindaco.

Il Premio, voluto dall’Associazione Nazionale Comuni Virtuosi, è reso possibile grazie al sostegno del Comune di Berlingo e della Fondazione Cogeme Onlus.
Il Premio, voluto dall’Associazione Nazionale Comuni Virtuosi, è reso possibile grazie al sostegno del Comune di Berlingo e della Fondazione Cogeme Onlus.

Dopo i saluti dell’Avv. Cristina Bellini, Sindaco di Berlingo, del Prof. Gabriele Archetti, Consigliere di Fondazione Cogeme e del Dott. Luca Fioretti, Presidente dell’Associazione Comuni Virtuosi e Sindaco di Monsano (AN), alle 17.15 si terrà la Consegna del Premio per Tesi di Laurea “Dario Ciapetti” e delle menzioni speciali.

I premiati sono laureati provenienti da diverse regioni d’Italia, i cui lavori sono stati valutati tra i migliori pervenuti alla giuria.

La cerimonia proseguirà poi a cura del Comune di Berlingo con la consegna delle borse di studio comunali ai ragazzi della Scuola secondaria di secondo grado, e la consegna di copia della Costituzione ai neo cittadini italiani.

Dario Ciapetti, è stato Sindaco della comunità di Berlingo (BS) dal 2004 fino alla tragica scomparsa avvenuta lo scorso 17 dicembre 2012. Attivo socialmente e politicamente sin dalla giovane età, sempre all’insegna di una politica a servizio dell’uomo.

La sensibilità politica di Ciapetti si è concretizzata in numerose opere, tra cui il recupero di una discarica di rifiuti tossici trasformata nel cuore pulsante del paese, con la costruzione di nuove scuole alimentate da energia rinnovabile.

La sua azione amministrativa si è impegnata per l’incremento della raccolta differenziata, per la creazione di piste ciclabili, per l’attenzione al verde pubblico, per la messa in campo di numerose iniziative e collaborazioni nel segno dell’autentica sussidiarietà.