DARFO – “Sulla neve…informati”, una serata di approfondimenti

0

Una serata di approfondimento per chi frequenta la montagna d’inverno: per domani, giovedì 12 dicembre 2013, alle ore 20:30, presso il Centro congressi a Boario Terme (BS), la Conferenza stabile delle sezioni del CAI di Vallecamonica Sebino, con le rispettive scuole di alpinismo e sci alpinismo, le Guide alpine e il Soccorso alpino CNSAS hanno organizzato “Sulla neve… informati”.

indexInterverranno la guida alpina Davide Fiorelli, sul tema “Fondamenti per una percezione corretta e gestione del rischio fuori pista”; Flavio Berbenni, del Centro Aineva di Bormio (SO), “La previsione nivo-meteorologica”; Giulio Pedretti, istruttore tecnico regionale del CNSAS – Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico, “L’intervento in valanga”; infine, l’avvocato Francesca Manassero, “Responsabilità e aspetti giuridici”. L’incontro è aperto al pubblico e l’ingresso è libero. La serata fa parte di una serie di iniziative messe in atto per diffondere la cultura della prevenzione degli incidenti in montagna. Quando i fatti di cronaca riportano la notizia di infortuni, purtroppo anche mortali, spesso si fa appello a un inasprimento della normativa per la frequentazione degli spazi naturali, talvolta con divieti improponibili, date le caratteristiche intrinseche del territorio montano e l’impossibilità di un controllo totale. Il CNSAS, il CAI e le Guide alpine ritengono che alla base dell’andare in montagna in sicurezza ci sia prima di tutto la consapevolezza delle proprie competenze, delle potenzialità e dei limiti della propria preparazione, una meticolosa conoscenza del territorio, l’utilizzo di strumentazioni ed equipaggiamento adeguati, un’informazione corretta sui luoghi e le caratteristiche meteorologiche e geomorfologiche, la preparazione degli itinerari e l’attenzione nel rivolgersi ai professionisti della montagna ogni volta che ci si misura con ambienti che presentano un certo grado di difficoltà.

Le fonti di informazione sono numerose e di facile accesso: guide alpine, bollettini meteo ufficiali, le locali sezioni del CAI e le stazioni del Soccorso alpino presenti sul territorio, sempre a disposizione per fornire informazioni utili a predisporre percorsi ed escursioni che permettano di muoversi in sicurezza e con la possibilità di fruire di tutte le opportunità che la montagna offre, anche in inverno.