BRESCIA – Controlli delle forze dell’ordine alla Pallata tra negozi e residenti

0

Venerdì 6 dicembre, dalle 14.30 alle 18.30, il nucleo di Polizia Giudiziaria, la Polizia Annonaria, il nucleo operativo territoriale e alcuni tecnici dell’Inps di Brescia e del settore sportelli per l’edilizia del Comune hanno passato al setaccio la zona della Pallata. In tutto sono state identificate 43 persone, sono stati controllati 11 esercizi commerciali e sono stati fatti 18 verbali per infrazioni al codice della strada.

Brescia

In corso Garibaldi, al civico 3 di fronte alla Pallata, è stato scoperto che un pakistano utilizzava come dormitorio un locale dell’appartamento al terzo piano, subaffittandolo a stranieri clandestini non in regola con i documenti di soggiorno. L’uomo è stato quindi denunciato all’autorità giudiziaria per il favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. Quattro persone, fermate nel palazzo, sono state poi accompagnate al comando di Polizia Locale e sottoposte a fotosegnalazione.

Successivamente, nella “Gelateria del Corso” di corso Garibaldi, è stato trovato un cittadino cinese clandestino che stava lavorando nel seminterrato ed è stato quindi accompagnato al comando per le procedure di espulsione. La titolare della gelateria è stata denunciata per sfruttamento di lavoratori clandestini. Inoltre, poiché il locale si trovava in pessime condizioni igieniche, verrà ulteriormente controllato nei prossimi giorni dal personale del nucleo operativo territoriale e dell’Asl.
In piazzetta Pallata, un magrebino ha esibito agli agenti un documento contraffatto ed è stato denunciato. Poiché era clandestino, è stato trattenuto per le pratiche di espulsione. Altri due magrebini, vedendo gli uomini della Locale, si sono dati alla fuga per non essere controllati e hanno lanciato in una fioriera dell’ hashish che è stato recuperato dall’unità cinofila. Altre due persone, senza documenti, sono state accompagnate al Comando per le pratiche di espulsione. Complessivamente, nel corso delle operazioni, sono state identificate 43 persone. La Polizia Commerciale ha controllato in tutto 11 attività, tra le quali il locale “Punto G” e quello situato in via Pace 1/b, nei quali sono state riscontrate violazioni di natura amministrativa.

Gli stessi 11 locali sono stati controllati anche dall’Inps, che ha scoperto un lavoratore clandestino e denunciato il suo datore di lavoro. Ha poi individuato un lavoratore in nero e altri quattro irregolari. Infine, sono state fatti 18 verbali per infrazioni al codice della strada. Dall’inizio del 2013, la Polizia Locale di Brescia ha organizzato più di 220 servizi di pattugliamento nella zona della Pallata e oltre 16 servizi congiunti simili a quello di venerdì 6 dicembre.

Nel corso di queste operazioni ha identificato più di 750 persone, tra italiani e stranieri, con 32 fotosegnalazioni e otto arresti per reati collegati allo spaccio di sostanze stupefacenti e rapina. In tutto sono state fatte 30 denuncie all’autorità giudiziaria per altri reati e sono state elevate circa 8mila sanzioni per violazioni del codice della strada, sono stati controllati nove appartamenti e sono stati eseguiti due sgomberi di alloggi pericolosi e fatiscenti. I controlli di natura commerciale sono stati 58, con 22 sanzioni e quattro sequestri di merce.