RODENGO SAIANO – Linc: doposcuola formativo per i bambini della scuola

0

Dalla collaborazione tra l’associazione di volontariato “Il baule della solidarietà”, il Comune di Rodengo Saiano e il locale Istituto Comprensivo nel 2012 è nato il progetto “Linc (leggo-imparo-navigo-conosco)”. Un’iniziativa che punta a fornire un sostegno alle famiglie con l’attività pomeridiana di doposcuola rivolta ai loro figli. Un’attività che si svolge nei locali della scuola primaria il martedì ed il giovedì dalle 14.30 alle 18 ed è gestita da due educatrici e da tre volontari. Attualmente sono 25 i bambini che frequentano e seguono il programma che prevede un primo momento dedicato ai compiti ed un secondo nel quale si privilegia il gioco. Nel corso del pomeriggio spazio anche per una merenda condivisa e per laboratori creativi.

rodengo muni

Il tutto per offrire un valido punto di riferimento a bambini alle prese con difficoltà di vario genere, sia di apprendimento che di inserimento, ma anche per quelli che, più semplicemente, decidono di sfruttare al meglio i loro pomeriggi. Tra le note che si stanno ponendo in evidenza nel cammino fin qui percorso da “Linc” anche l’opportunità di agevolare l’inserimento e l’accoglienza di bambini di diverse nazionalità e la conoscenza delle rispettive culture da una parte, mentre dall’altra sta emergendo l’efficacia di un lavoro educativo fatto su misura, mirato, cioè, il più possibile su ogni singolo partecipante.

Tanto è stato fatto, ma altrettanto rimane da fare, anche perché l’intenzione è quella di allargare sempre più il raggio d’azione di questo progetto e di renderlo sempre più un punto di riferimento per l’intera comunità di Rodengo Saiano.

E’ per questo che i volontari de “Il baule della solidarietà” hanno dato il via ad una sottoscrizione di fondi per sostenere questa attività, un impegno che viene guardato in modo positivo anche dall’assessore alla pubblica istruzione Nicola Bono: “Aiutare a crescere le nuove generazioni, sostenere la loro formazione e cercare di trasmettere loro valori positivi rappresentano senza dubbio un progetto fondamentale. E’ per questo che, come Amministrazione Comunale, guardiamo con grande interesse e siamo vicini a questa iniziativa che siamo sicuri potrà rappresentare un bene per il domani del nostro paese”.