MILANO – 54 milioni alle Comunità montane lombarde, 12 nel bresciano

0

“Le risorse stanziate dalla giunta regionale a favore delle Comunità montane lombarde testimoniano la grande attenzione della Regione Lombardia nei confronti della montagna. Dei 54,1 milioni destinati a finanziare i progetti presentati dalle 23 Comunità montane, 12 arrivano ai cinque programmi delle Comunità bresciane, tra cui anche la Valcamonica”.

MontagneLo dichiara il consigliere regionale camuno Fabio Fanetti (lista “Maroni Presidente”), commentando il provvedimento deliberato nei giorni scorsi su iniziativa del presidente Maroni, che sblocca un totale di 1,7 milioni di euro. “I fondi – prosegue il consigliere regionale Fanetti – serviranno per finanziare progetti utili alla valorizzazione del territorio come la realizzazione di nuovi sentieri ciclopedonali, il restauro di antichi manufatti, i lavori di messa in sicurezza e la banda larga.

La messa in atto di una politica di rilancio della montagna, che rappresenta una delle aree più estese nel territorio lombardo, era uno dei punti del programma elettorale “La nostra Lombardia” con il quale il presidente Maroni è diventato governatore. Lo sblocco di questi finanziamenti è un’ulteriore testimonianza del fatto che quanto è stato detto in campagna elettorale non rimane sulla carta. Come camuno – conclude Fanetti – sono particolarmente soddisfatto dei finanziamenti a disposizione della Comunità montana della Valcamonica, che permetteranno di mettere in atto interventi volti a valorizzare un territorio che rappresenta una grande risorsa per la nostra regione”.

Finanziamenti dopo l’integrazione deliberata dalla Giunta regionale:

Alto Garda Bresciano: 2,24 milioni (integrazione 138mila euro);
Valsabbia: 2,23 milioni (+5mila euro);
Valtrompia: 2,23 milioni (+51mila euro);
Valcamonica: 3,77 milioni (+160mila euro);
Sebino Bresciano: 1,32 milioni (+28mila euro).