BRESCIA – Quattro arresti per spaccio

0

La Polizia Locale di Brescia, nei giorni scorsi ha, in tre distinte operazioni, arrestato quattro cittadini che si erano resi responsabili di reati riconducibili allo spaccio di droga.

indexIl 26 novembre un tunisino di 24 anni, senza fissa dimora e irregolare sul territorio nazionale è stato sorpreso a spacciare  quattro dosi di eroina e cocaina nella zona di via Milano. Di sera ha incontrato un altro cittadino straniero che era venuto in città proprio per concludere l’acquisto.  Gli agenti hanno sequestrato la droga, il denaro provento dell’attività di spaccio e i telefoni cellulari con cui l’uomo contattava i clienti. Il 29 novembre un tunisino di 32 anni, senza fissa dimora e clandestino, è stato sorpreso, nel tardo pomeriggio, a spacciare sostanza stupefacente a quattro italiani nella zona di via Trento e via Montesuello.

Complessivamente sono state sequestrate alcune dosi di eroina e circa 300 euro in denaro contante e i telefoni cellulari utilizzati per il crimine.

Il 4 dicembre, due nomadi nati in Italia di 29 e 22 anni sono stati arrestati, perché sorpresi mentre dall’auto vendevano cocaina ad alcune persone con le quali avevano appuntamento. Per i due, già conosciuti e monitorati dalla Polizia Locale nel recente passato per spaccio di cocaina nella zona sud della città (zona via Borgosatollo, via Cremona), le manette ai polsi sono scattate dopo una serie complessa di appostamenti in abiti e vetture civili.  Gli agenti della Polizia Locale li hanno infine fermati e arrestati dopo una perquisizione. A bordo dell’auto sono state trovate 13 dosi di cocaina già preconfezionate e pronte per la vendita, oltre a 1000 euro e  diversi telefoni cellulari, utilizzati per contattare i clienti. Sotto sequestro anche due autovetture di grossa cilindrata appartenenti ai due nomadi e utilizzate per i giri di perlustrazione e l’attività di spaccio. L’Autorità Giudiziaria ha convalidato l’arresto e inviato il dibattimento per rito direttissimo nella mattinata del 5 dicembre.