LONATO – Addio all’ecomostro della stazione

0

Come nelle migliore favole, il mostro è stato sconfitto. Ecomostro in questo caso. Stoppato già poche settimane dopo l’inizio dei lavori, in quanto privo di autorizzazione paesaggistica, l’edificio è stato finalmente smantellato.

ecomostro lonateseIl fabbricato era classificato a uso tecnologico a servizio della linea ferroviaria Milano-Venezia. Per la sua collocazione ed altezza, però, spezzava la vista su Duomo, Rocca e Torre Civica, con un impatto paesaggistico consistente. Le immediate indagini avevano fatto emergere che le Ferrovie dello Stato avevano chiesto solo la conformità urbanistica, ma saltato tutti gli altri passaggi. Non meno importanti. La conformità infatti c’era, ma non certamente in quell’area, per giunta sottoposta a vincolo paesaggistico, e non in quel modo. Da qui l’ordinanza di demolizione.

Oltre alle ovvie lamentale degli abitanti dei quartieri Filatoio e Lonato2, della vicenda s’erano occupati i consiglieri d’opposizione, in special modo Daniela Carassai, gli Assessori Nicola Bianchi e Christian Simonetti, sino allo stesso sindaco Mario Bocchio.

La storia ha avuto un lieto fine ed oggi tutti, abitanti ed amministratori, possono tirare un sospiro di sollievo.