GARDONE RIVIERA – Silvia Razzi: “Il piccolo re illustra una perla bresciana unica al mondo”

0

“Questo pregiato volume riguardante il museo “Il Divino Infante” di Gardone Riviera, la collezione più importante e completa al mondo di statue del Bambin Gesù, che spazia attraverso circa quattro secoli d’arte, illustra opere preziose sia dal punto di vista storico-artistico che spirituale”: così l’assessore alla Cultura e al turismo della Provincia di Brescia ha presentato il libro “Il Piccolo Re”, concepito dalla collezionista Hiky Mayr, che ha fatto nascere questa fondazione museo unica al mondo.

GardoneRiviera“Il Piccolo Re” raccoglie infatti le foto di oltre duecentocinquanta sculture del Bambin Gesù, le quali hanno un forte valore antiquariale, visto che si tratta di statue perfettamente restaurate in maniera filologica dalla signora Hiky Mayr; la collezionista ha saputo, con esperienza e sapienza, dar vita a una raccolta, in bilico tra arte e fede, che documenta lo sviluppo di particolari iconografie. Grazie infatti alla sua buona volontà, sono stati recuperati anche i manufatti più compromessi dal tempo e dalla trascuratezza degli uomini. Il libro illustra inoltre i tessuti d’epoca che completano la collezione del museo del Divino Infante, oltre a statue aventi come soggetto “Maria Bambina”; una chicca del museo è sicuramente un “Presepe napoletano” d’epoca con più di centotrenta figure e numerosi animali. La raccolta è molto varia, dato che non mancano manufatti di varia natura e spiegazioni circa le tecniche, gli usi e l’iconografia legata a questo tema.

“Grazie alla signora Hiky Mayr – ha concluso l’Assessore Razzi – il nostro territorio bresciano vanta una realtà unica al mondo, che tutela un patrimonio storico, artistico e religioso di grande importanza culturale”.