OFFLAGA – Nonna premurosa: casa in fiamme per un cero votivo

0

Un cero votivo per l’esame del nipote, ecco quale è stata la causa dell’incendio scaturito mercoledì mattina a Offlaga.

La nonna 80 enne residente all’interno della cascina Cà di Dio preoccupata per l’esame universitario che quella mattina del nipote doveva sostenere, accende un cero votivo perchè lo “aiuti”. Poco prima di mezzo giorno, senza che la donna abbia ancora capito come, il cero si trasforma in una specie di torcia, da cui le fiamme si propagano in tutta la stanza in cui l’anziana viveva da sola.

Vigili fuocoProbabilmente, per sbadataggine la signosa lo aveva posizionato troppo vicino ai tendaggi o a del materiale facilmente infiammabile. In pochi minuti la stanza è invasa da fiamme e fumo che solo grazie all’intervento di ben tre squadre dei Vigili del fuoco sono state sedate.

Sul posto i Vigili di Verolanuova e due squadre di Brescia, che hanno dichiarato inagibile l’abitazione dell’anziana, anche se due stanze su tre sono rimaste quasi illese. La donna ha passato quindi la notte dalla figlia. Fortunatamente la tragedia è stata solo sfiorata, infatti la donna è rimasta praticamente illese, nessuna ustione ne contusioni, solo tanto spavento.